Domande su IS ProGeo

 

Fa le verifiche delle opere a contatto con il terreno?

Dal menu "Fondazioni" di Dolmen 3D cosa scelgo?

Dal menu "Fondazioni" del CAD 3D Struttura devo selezionare Plinti?

Calcolo di capacità portante delle platee di fondazione "irregolari"

Come analizzo un graticcio di fondazione?

Posso creare un elenco di stratigrafie e prove SPT visibili dagli altri moduli?

Devo reimpostare il terreno tutte le volte?

Posso generare un'unica relazione con tutte le capacità portanti?

 


 

Fa le verifiche delle opere a contatto con il terreno?

Si, ma solo dal punto di vista geotecnico; consente di analizzare plinti, pali, muri controterra, travi di fondazioni e piastre ottenendo fattori di sicurezza e risultati delle verifiche prettamente geotecniche.

 

Dal menu "Fondazioni" del CAD 3D Struttura cosa scelgo?

Se, per esempio, si deve calcolare la Capacità Portante di una trave alla Winkler occorre chiamare la funzione "Fondazioni" --> "Capacità portante" --> "Trave singola" e selezionare nel CAD 3D Struttura una membratura. Partirà IS IperFond in cui sono impostati in automatico la geometria e i casi di carico (non occorre scegliere dal CAD 3D Struttura i casi, arriveranno quelli corretti in funzione della Normativa scelta), occorre solamente definire la stratigrafia. Questa potrà essere salvata premendo il tasto "Esporta", eventualmente scegliendo anche di impostarla come stratigrafia predefinita. Ad ogni apertura successiva del programma dal CAD 3D Struttura sarà anche caricata la stratigrafia salvata come predefinita e l’unica operazione da compiere sarà controllare che tutti i casi di carico siano verificati. Una volta creata la stratigrafia predefinita si può anche scegliere la voce "Trave Multipla" e selezionare in una sola volta tutte le travi di fondazione; partirà un calcolo automatico che terminerà con un breve report sulla riuscita delle verifiche. Si creerà nella cartella "Lavori" una cartella denominata "fondaz" dove all’interno saranno presenti file di IperFond, le relazioni in formato .html e .txt di ogni singola trave precedentemente calcolata con il comando "trave multipla".

 

Dal menu "Fondazioni" del CAD 3D Struttura devo selezionare Plinti?

Dipende. Gli elementi di fondazione costituiti da Travi o Platee vengono verificati strutturalmente con gli altri moduli DOLMEN (Trave Continua e Piastre e Setti) e, dal punto di vista geotecnico, con il modulo IS IperFond, che è possibile avviare con i comandi del menu Fondazioni.
Per la verifica dei plinti occorre scegliere, dal menu CA del CAD 3D Struttura, le voci "CA" --> "Plinti" --> "Progetta Ex Novo", e in IS Plinti si faranno le verifiche strutturali e geotecniche. Se si vuole solo sapere la capacità portante del plinto allora il menu "Fondazioni" è la strada più veloce.

 

Calcolo di capacità portante delle platee di fondazione "irregolari"

Dal menu "Fondazioni" per la verifica di capacità portante delle piastre alla Winkler si possono selezionare le voci "Platea" o  "Gusci".
- “Platea”: si seleziona un Macroguscio e verrà importato in IS IperFond il rettangolo che circoscrive il macroguscio selezionato. (Se è una fondazione a "L" l’errore non è accettabile).
- "
Gusci": si selezionano tutti i gusci che fanno parte della piastra o di una porzione di essa di cui voglio calcolare la capacità portante. In questo caso una fondazione ad “L” deve essere analizzata in due volte, selezionando in due riprese le parti rettangolari di cui è composta la piastra.

 

Come analizzo un graticcio di fondazione?

Tramite il comando "Fondazioni" --> "Capacità portante" --> "Trave multipla", se prima si è definita la stratigrafia predefinita. In questo modo si calcola in automatico la capacità portante di ogni singola trave e se ne creano i file di IperFond e le relazioni di calcolo (il tutto salvato nella cartella "fondaz" all’interno della stessa cartella di lavoro).

 

Posso creare un elenco di stratigrafie e prove SPT visibili dagli altri moduli?

Si, i programmi da usare sono "DB Strati" e "DB SPT"; in questi posso creare una sorta di "database" di stratigrafie e di prove SPT da usare nel lavoro corrente (locale) o in qualsiasi altro (globale). Impostando come "predefinita" l'i-esima prova, o stratigrafia, questa sarà usata in automatico dagli altri programmi di IS ProGeo quando vengono chiamati direttamente dal CAD 3D Struttura.

 

Devo reimpostare il terreno tutte le volte?

No. Una volta definito il terreno in un programma geotecnico, ad esempio in IS IperFond, la stratigrafia che caratterizza il sito può essere salvata premendo "Esporta", questa operazione la renderà disponibile, tramite la voce "Importa", a tutti gli altri software geotecnici; se, inoltre, durante l’esportazione si seleziona "Imposta come predefinita" allora questa verrà richiamata in automatico ogni volta che chiamo i programmi geotecnici dal CAD 3D Struttura (tramite il menu "Fondazioni").

 

Posso generare un'unica relazione con tutte le capacità portanti?

Tramite IS NaviGeo è possibile generare un'unica relazione contenente tutte le capacità portanti e tutti i cedimenti calcolati per la fondazione oggetto di analisi. All'avvio il programma legge in automatico tutti i file di verifica geotecnica presenti nella cartella di lavoro e in particolare nella cartella "fondaz" riassumendo i fattori di sicurezza calcolati; con pochi click si genera una relazione di calcolo completa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CDM DOLMEN e omnia IS srl - P. IVA 06965140012 - Via Drovetti, 9F - 10138 Torino

Tel.: 011 4470755, Fax: 011 4348458, mail: dolmen@cdmdolmen.it